Stampa

Lunardi/2014

CURA E MANTENIMENTO  DELL’EMERGENZA CUTANEA IN DIALISI   PERITONEALE
Lunardi  Walter - Gruppo Infermieristico  Toscano di  Dialisi Peritoneale

Introduzione:        

L’infezione dell’emergenza cutanea (EC), rappresenta una delle principali  cause di  complicanze della dialisi peritoneale e di  drop-out dalla metodica. La corretta gestione, cura e mantenimento  dell’EC è argomento da trattare dall’immediato post impianto  alla completa autogestione da parte del  paziente e/o  care-giver  per la prevenzione delle infezioni e il  proseguimento  della metodica dialitica.

Metodologia:    

L’obiettivo  della metodologia è analizzare le modalità operative e avviare percorsi  di  miglioramento  per la cura dell’EC. Il gruppo  di  lavoro ha elaborato  e somministrato un questionario  ai  singoli centri di  Dialisi Peritoneale (DP) della Regione Toscana per rilevare e analizzare le modalità  di  gestione della stessa in condizioni normali e/o infetta, i dispositivi  utilizzati e lo  strumento  di  sorveglianza.

Risultati:                    

Da una prima indagine è  emersa una difformità di  comportamenti, per cui, il  Gruppo  Toscano  Infermieristico  di DP, ha redatto  la sintesi  del lavoro svolto  in un elaborato  adattato  e aggiornato  sulle evidenze scientifiche, con lo scopo  di  uniformare, in tutti i centri, le modalità  operative relative all’esecuzione della medicazione dell’EC. Successivamente ha costruito uno  strumento  di  monitoraggio  delle complicanze precoci e tardive dell’EC, la diagnostica, gli schemi di  trattamento , gli esiti e il  re-training (database regionale)

Conclusioni:            

L’elaborato  redatto  che ha permesso di  uniformare i  comportamenti nei  centri  DP Toscani,  è    stato  diffuso  e condiviso  attuando il  piano  di  miglioramento. Tuttavia per garantire l’efficacia e l’efficienza di  quest’ultimo ed eventuale rivalutazione, è  stato  avviato  il  monitoraggio  della medicazione dell’ EC attraverso  il  database.

Bibliografia:            

  1. Best Practise Volume 8, Issuel, 2004 ISSN 1329-1874 “ L’efficacia clinica di  differenti   approcci  alla cura del  punto di  fuoriuscita del  catetere per dialisi peritoneale”
  2. Giornale Italiano di Nefrologia/ Anno  21 N 6 2004/pp 519-530  A.F. De Vecchi IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico Milano, “ Le infezioni dell’exite-site in dialisi  peritoneale”
  3. Nefrologia e Dialisi Torino  Nord emergenza P.O.S. Giovanni Bosco ASL Torino  2-Torino G.M. Iadarola-S.C.  “Profilassi  delle infezioni dell’exite-site e del tunnel”
  4. Giornale Italiano  di  Nefrologia 2011; 28 (1:39-47) “ Aggiornamenti  in tema di  diagnostica e terapia delle complicanze infettive dell’emergenza cutanea e /o exite-site in dialisi peritoneale”
  5. Best Practise  Volume 17  n 1,2003 “Detersione delle ferite soluzioni e tecniche”
  6. Best Practise 10 (2) 2006 “Best practise della ferita soluzioni  tecniche e pressione”