Articoli

Stampa

Lettera Presidente (2)

Egregi soci & sostenitori,
buongiorno a tutti,
un congresso è sempre ragione di tensioni, aspettative e soddisfazioni. Raramente l’impegno non è ripagato dalla soddisfazione per il lavoro svolto ed il risultato ottenuto. Per noi che il congresso lo pensiamo, lo immaginiamo e poi rendiamo pratiche e fruibili argomentazioni prima solo ipotizzate…, è sempre un esercizio di autostima/autocritica. Questo “produrre in proprio” il percorso di implementazione delle conoscenze è uno stato mentale che nella storia infermieristica italiana manca un po’. In Filiale Italiana stiamo cercando di superare questa condizione e quest’anno abbiamo pensato ben cinque Workshops, con argomentazioni, toni e strumenti diversi. Rimando al sito per ripassare temi e relatori. (link di collegamento)
Gli apprezzamenti non sono mancati. Il rammarico per noi quest’anno è stato quello di avere avuto circa 1/3 di partecipanti in meno dell’anno scorso. Ragioni, tempi e modi di questa diminuzione, a fronte di un’offerta formativa più ampia e di valutazioni positive, è motivo di ripensamenti soprattutto nel format congressuale. E’ chiaro che le situazioni stanno cambiando, e dobbiamo imparare a gestire i cambiamenti senza troppo penalizzarci. Questa è una attitudine, un esercizio mentale che ognuno di noi deve esercitare ogni giorno nel proprio quotidiano: impariamo a mettere punti e virgole, a declinare la nostra competenza e a sostenerla in modo che sia visibile, tangibile, improrogabile…, non può continuare ad essere nelle mani di altri professionisti il nostro “essere&benessere” professionale, ne tantomeno può essere che “l’associazione” possa incidere nel quotidiano di tutti voi. Pensiamo che nessun sistema sanitario può esistere senza infermieri, tantomeno i servizi nefrologici. Insieme possiamo evitare che qualcuno continui a pensare il contrario ed a comportarsi come se non esistessimo!!
Ringrazio i colleghi di Bari per l’entusiasmo; i coordinatori dei workshop per l’impegno e le aziende che ci hanno sostenuto e che credono nella nostra professionalità.
Fateci sapere le vostre idee rispetto a modalità congressuali e argomentazioni che vorreste affrontare. Fatele pervenire ai Referenti della vostra Regione, che si faranno portatori delle vostre istanze presso il Comitato Esecutivo Nazionale, o direttamente alla Segreteria Nazionale o al Presidente.
Siate attori con noi della vostra storia professionale. Un cordiale saluto a tutti voi.


Il Presidente di Filiale
d.ssa Marisa Pegoraro

Abbiamo 17 visitatori e nessun utente online